Loading

L'assetto istituzionale

Dal punto di vista amministrativo, i 28 Comuni dell’area interessata dal PSL afferiscono alla Provincia di Udine. Data l’ampiezza territoriale e la forte differenziazione interna, la Provincia ha costituito una Direzione d’Area con sede a Tolmezzo, specifica per il territorio montano, allo scopo di rispondere meglio alle necessità della popolazione che risiede nel territorio dell’Alto Friuli. La Direzione d’Area opera con due Servizi, il Servizio Promozione economica e sociale e il Servizio Gestione del territorio con il compito principale di provvedere alla manutenzione delle strade e degli edifici scolastici. Accanto a questi due Servizi continuano ad operare le articolazioni territoriali del Servizio Tutela Ambientale (Corpo di Vigilanza Ambientale) e del Servizio Trasporti.
I 28 Comuni afferiscono alla Comunità Montana della Carnia (L.R. 33/2002, L.R. 1/2004). Le Comunità Montane, ai sensi della l. r. 1/2006 (“Principi e norme fondamentali del sistema Regione - autonomie locali nel Friuli Venezia Giulia”) sono enti locali territoriali, dotati di autonomia statutaria, istituiti per la valorizzazione delle zone montane e per la promozione dell'esercizio associato di funzioni comunali (art. 10). Le Comunità Montane costituiscono inoltre Ambiti per lo sviluppo territoriale (art. 25), per l’interlocuzione in forma associata con la Regione e la Provincia e per la programmazione di interventi territoriali integrati relativamente alle finalità indicate dalla legge stessa (opere pubbliche, reti infrastrutturali, territorio e risorse naturali, coordinamento dei servizi pubblici e dello sviluppo locale). Ai sensi della normativa regionale e del proprio Statuto, la Comunità Montana della Carnia si propone la valorizzazione umana, sociale ed economica della comunità, attraverso una politica generale di riequilibrio e di sviluppo delle risorse attuali e potenziali. Con la L. R. 4/2008 la Regione ha previsto quali strumenti di programmazione per lo sviluppo del territorio montano il Piano strategico regionale e il Piano di azione locale (PAL). Quest’ultimo è documento di programmazione degli interventi, in attuazione degli articoli 10 e 25 citati, nonché di partenariato istituzionale, economico, finanziario e sociale tra soggetti pubblici, privati e del terzo settore. Per la predisposizione del PAL, la Comunità Montana della Carnia ha coordinato un processo di programmazione partecipata strutturato ed ampio, nel quale il GAL Euroleader è stato tra gli attori e ha trasmesso alla Regione un documento programmatico 2009-2011 nel quale vengono riconosciuti gli ambiti di azione propri del PSL.
In base alla L.R. 1/2006, si sono costituite sei Associazioni Intercomunali alle quali aderiscono tutti i 28 Comuni della Carnia:
• Associazione Intercomunale “CONCA TOLMEZZINA”:
Istituita il 25 maggio 2006. I comuni associati sono: Tolmezzo, Amaro, Cavazzo Carnico e Verzegnis. Il Comune capofila è Tolmezzo.
• Associazione Intercomunale “ALTA VAL TAGLIAMENTO”:
Istituita il 27 gennaio 2007. I Comuni associati sono: Ampezzo, Forni di Sopra, Forni di Sotto, Preone, Sauris e Socchieve. Il Comune capofila è Ampezzo.
• Associazione Intercomunale “DEI COMUNI DEL PARCO INTERCOMUNALE DELLE COLLINE CARNICHE”:
Istituita il 19 febbraio 2007. I Comuni associati sono: Villa Santina, Raveo, Enemonzo e Lauco. Il Comune capofila è Villa Santina.
• Associazione Intercomunale “ALTA VAL DEGANO – VAL PESARINA”:
Istituita l’8 marzo 2007. I Comuni associati sono: Ovaro, Comeglians, Forni Avoltri, Prato Carnico e Rigolato. Il Comune capofila è Ovaro.
• Associazione Intercomunale “ALTA VALLE DEL BUT”:
Istituita il 14 marzo 2007. I Comuni associati sono: Cercivento, Ravascletto, Paluzza, Sutrio e Treppo Carnico. Il Comune capofila è Paluzza.
• Associazione Intercomunale “ALTA CARNIA”:
Istituita il 12 marzo 2007. I Comuni associati sono: Arta Terme, Ligosullo, Paularo e Zuglio. Il Comune capofila è Paularo.

CONTATTI

google maps

Euroleader S.cons.r.l
Via Carnia Libera 1944, 15
33028 Tolmezzo UD